Network Scanner: per proteggere la nostra rete da ospiti indesiderati

Qui siamo nell’ambito dell’attività di sicurezza preventiva atta a rilevare il possibile rischio tecnologico che può colpire i nostri devices.

Si tratta di un check di cui ciascuno di noi dovrebbe preoccuparsi e svolgere tale verifica è molto importante per escludere ‘accessi indesiderati’ a nostra insaputa.

Ma in concreto cosa possiamo fare per sapere se qualcuno è collegato abusivamente alla nostra rete?

La risposta è installare sul nostro PC un programma di Network Scanner.

Ma facciamo un passo indietro e spieghiamo di che cosa si tratta.

Si definisce Network Scan l’attività di security scan (ovvero di scansione ai fini della sicurezza) che ha lo scopo di analizzare gli IP di una rete (in questo caso, la nostra) per informarci in merito ai suoi punti deboli, se ce ne sono e in quale misura, nonché rilevare l’eventuale presenza di dispositivi estranei che risultano collegati alla nostra rete.

Infatti, l’indirizzo IP di un PC (o di un tablet o di uno smartphone) è la serie numerica univoca che svolge due funzioni importantissime: innanzitutto, identifica ogni singolo device (non possono esserci due indirizzi IP uguali) e poi è lo strumento che consente a questi dispositivi di navigare in internet.

Network Scanner è in sostanza un programma in grado di rilevare se ci sono uno o più utenti collegati alla nostra rete e riconoscere se lo stanno facendo a nostra insaputa, cioè senza che gli abbiamo fornito le credenziali per farlo.

Dove possiamo acquistare un Network Scanner da installare sui nostri dispositivi?

Non dobbiamo necessariamente mettere mano al portafoglio. Fortunatamente, ci sono diversi programmi scaricabili gratuitamente.

Eccone alcuni:

Who Is On My Wifi

Wireless Network Watcher

Hamachi

Look@LAN Network Monitor

Advanced IP Scanner

Sono tutti ottimi ed effettuare il download è semplice e richiede pochissimo tempo. Una volta installato, il nostro network scanner funzionerà in modo similare all’antivirus eseguendo la scansione del nostro indirizzo IP. Terminata questa operazione, ciascuno di questi software ci informerà, nell’apposita videata, se ha rilevato problemi o ‘ingerenze’ di qualunque tipo.